La ricetta

I peperoni marinati sono la giusta idea per accompagnare un antipasto veloce o un contorno saporito. Insieme alla caponata siciliana di melanzane (clicca qua) rappresenta quanto di più siciliano e rustico si possa servire in tavola. In Sicilia ci sono molte ricette che prevedono l’utilizzo dei peperoni e così insieme alla peperonata con patate in agrodolce (clicca qua) e ai peperoni ripieni siciliani (clicca qua), solo per fare un esempio, i peperoni marinati sono un gustosissimo piatto, semplice e facile da preparare.

A casa mia i peperoni marinati non mancano mai e da quando ne ho memoria mia madre li ha sempre prepararti. Come tutte le ricette che prevedono l’uso dell’aceto, occorre prepararli almeno il giorno prima al fine di arricchirli di maggiore sapore. E allora procuriamoci dei peperoni e mettiamoci subito al lavoro.

Ricordandoti che  la Cucina di Tricchi Trocchi è un blog dove potrai trovare tantissime ricette ed altrettanti racconti, prima di vedere come si prepara i peperoni marinati, ti invito a seguirmi su Facebook (clicca qua) ed anche su Instagram (clicca qua). Così facendo, oltre a non perderti nessuna delle pubblicazioni, sosterrai la mia passione.

Difficoltà

Facile

Dosi Per

4 Persone

Preparazione

10 Minuti

Cottura

1 Ora

Lista ingredienti

Kg. 1.200 di peperoni

Due/tre spicchi d’aglio

Quattro cucchiai di aceto di vino bianco

Sale q.b.

Basilico q.b.

Olio q.b.

Procedimento

1

Laviamo i peperoni, asciughiamoli e disponiamoli in una leccarda ricoperta con della carta forno. Accendiamo il forno in modalità statica a circa 190/200° e una volta caldo inforniamoli. Dovranno cuocere per circa un’ora, girandoli dopo la prima mezz’ora. A fine cottura dovranno apparire molli e un po’ bruciacchiati in superficie.

2

Inseriamoli dentro a dei sacchetti per alimenti oppure, in alternativa, dentro a della carta forno facendo attenzione a chiuderla per bene in modo da imprigionare il vapore. Questi accorgimenti permetteranno, una volta freddi, di eliminare con facilità la pelle. Adesso tagliamoli a listarelle, eliminiamo semi e filamenti e mettiamoli in uno scolapasta per circa un’ora per eliminare l’acqua di vegetazione

3

Tritiamo finemente l’aglio e il basilico e aggiungiamoli ai peperoni che avremo disposto in un contenitore. Inseriamo anche l’olio extravergine di oliva a piacere, il sale, l’aceto e mescoliamo. Copriamoli con un coperchio e lasciamoli macerare in frigorifero per tutta la notte. Al momento di mangiarli diamo una bella mescolata, versiamoli su un piatto da portata e serviamoli. Si gustano freddi accompagnati con del buon pane.

Utile da sapere!

Una variante a questa ricetta può essere quella di utilizzare della menta tritata al posto del basilico.


Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.