La ricetta

Ci sono dei piatti davvero semplici da preparare, senza rinunciare al gusto. Gli ingredienti delle girelle di carne sono i medesimi che utilizzeremmo per realizzare un polpettone, ma la loro preparazione è ancora più semplice.

Se una volta pronte avremo l’accortezza di conservarle in freezer negli appositi sacchetti in plastica, una volta scongelate potremo sempre contare su un piatto veloce da cucinare che farà felice la nostra famiglia ed anche i nostri ospiti. Una volta cotte accompagniamole con un buon piatto d’insalata di stagione oppure delle patate al forno.

Essendo la Cucina di Tricchi Trocchi un blog di racconti e di ricette, prima di vedere come si preparano  le girelle di carne vorrei raccontarti una storia – in questo caso clicca sul tasto “continua a leggere” per saperne di più – se invece vuoi passare direttamente alla loro preparazione, scorri più in basso per andare alla lista degli ingredienti.

Inoltre se ti fa piacere seguimi su Facebook (clicca qua) ed anche su Instagram (clicca qua).

Tutte le volte che vado a trovare mia sorella Roberta a Palermo, la domanda che mi propone intorno alle 19.30 è sempre la stessa: cosa mangiamo stasera?

Io mi soffermo un attimo a pensare – soprattutto penso che a Milano molti miei amici a quell’ora hanno appena iniziato a cenare – e senza esitazione rispondo: le girelle di carne.

A quel punto dopo qualche controproposta andata non andata a buon fine ci rechiamo, con molta calma, presso la sua macelleria di fiducia, stacchiamo il biglietto e pazientemente aspettiamo il nostro turno… Ed è così che dopo la tizia che compra 4 callozzi (nodi) di salsiccia, un’altra che chiede ru fiddizzi i carni (due fettine di carne), un’altra ancora che prende 4 spitini (spiedini) e la Sig.ra Lia, non so perché ma sta tizia la becchiamo sempre, chi s’accatta (si compra) un po’ di musso e carcagnola (i nervetti per dirla alla milanese), finalmente intorno alle 20,15 arriva il nostro turno. Immagino che vi starete chiedendo a che ora si cena al sud. Beh, fate i vostri conti, senza dimenticare che dopo la macelleria ci sono altre commissioni da fare.

Le girelle di carne le ho scoperte in età adulta e non facendo parte della tradizione della mia famiglia ho dovuto fare qualche prova prima di trovare la ricetta che a mio avviso potesse considerarsi quella perfetta o che comunque si avvicinasse al prodotto che mangio a Palermo. Non trovandole a Milano le preparo spesso per poi surgelarle in modo da avere una scorta sempre a disposizione quando, intorno alle 19.30, mi domando anch’io: ma stasera cosa si mangia?

Difficoltà

Media

Dosi Per

6 Persone

Preparazione

15 Minuti

Cottura

6 Minuti

Lista ingredienti girelle di carne

600 gr. di carne trita di manzo

2 uova

40 gr. di pangrattato

100 gr. di parmigiano grattugiato

Sale q.b.

Prezzemolo q.b

150 gr. di prosciutto cotto

240 gr. di provola a fette

40 gr. di spinacino fresco per insalata

Procedimento

1

In una terrina versiamo la carne trita, il sale, il formaggio grattugiato, il pangrattato, le uova, il prezzemolo tagliato finemente e impastiamo. Disponiamo l’impasto sopra della carta forno e aiutandoci con un mattarello diamogli una forma rotonda di circa 30×30 cm.

2

Aggiungiamo il formaggio e il prosciutto sovrapponendo un paio di strati, lo spinacino e, aiutandoci con la carta forno, arrotoliamolo ben stretto. Dovremo ricavare un polpettone che riavvolgeremo nella carta forno chiudendo i lati come una caramella. Qualora optassimo per gli spinaci surgelati lessiamone 100 gr.

3

Poniamolo in frigorifero il polpettone per circa un’ora in modo che si compatti e successivamente tagliamolo a fette di circa 2 cm. Riscaldiamo una padella antiaderente e senza aggiungere olio cuociamo le girelle circa tre minuti per lato coprendo con coperchio. Serviamole calde con un contorno a nostro piacimento.

Utile da sapere!

Per ottenere una carne più facile da tagliare diminuiamo la temperatura del frigorifero durante il tempo di riposo. Le girelle di carne si possono conservare in freezer dentro dei sacchetti per congelare i cibi. Prima di cuocerle occorrerà scongelarle completamente.

Commenti (2)
  1. Insomma è il polpettone che faccio, solo che tu lo fai a fette da crudo per cuocelo al momento. Una specie di hamburger farcito. Non hai spiegato cosa fai una volta congelato se…. Devi farlo scongelare prima di cuocere? Comunque voglio provare, interessante per fare anche panini per i ragazzi sempre affamati a merenda.

    1. Ciao! Sì, una volta tirato fuori dal freezer devi farlo scongelare e poi lo cuoci 😊 Sono sicuro che ai ragazzi piacerà tantissimo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.